Il fascino di una antica country house

Le origini della pensione a Mestre e del podere Santa Teresa

Santa Teresa rappresenta uno degli ultimi esempi di casa rurale che siano sopravvissuti alla trasformazione della campagna veneta in città.

Quella che ora appare come una elegante Country House adibita a pensione a Mestre nasce nell’800 come podere di campagna, circondato da numerosi vigneti e rigogliosi terreni agricoli.

Se fino agli anni ’80 lo scenario intorno alla struttura aveva resistito quasi miracolosamente all’avanzare della città negli ultimi trent’anni l’urbanizzazione sconsiderata ha trasformato il paesaggio facendo sopravvivere in città solo alcune aree verdi fra cui il boschetto circostante Santa Teresa, che rappresenta uno degli ultimi baluardi naturali della zona, rifugio di molti uccelli e piccoli animali. E’ del 2006 la trasformazione da residenza privata a pensione a Mestre per espressa volontà dei proprietari di trasferire agli ospiti lo spirito originario del luogo e l’identità rurale di Santa Teresa.

L’eccellente recupero architettonico ha cercato di mantenere un equilibrio con la natura creando un B&B a Mestre ecosostenibile, realizzato secondo criteri di bioedilizia e di eco sostenibilità.

Chi soggiorna oggi nella Country House non ha la sensazione di trovarsi in una pensione a Mestre, il grande giardino che circonda la struttura e l’atmosfera famigliare trasmettono l’idea di essere in una accogliente abitazione privata immersa nella natura aperta all’ospitalità e all’incontro.

Storia e sviluppo